Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2018

Pezzi unici, come te!

Immagine
Come ti avevo promesso nell'ultimo post ( se te lo sei perso puoi rileggerlo qui ) oggi vorrei condividere con te la mia collezione privatissima ( nulla in vendita, nemmeno se mi offrissero la luna ) di "pezzi unici" Lo faccio per due motivi : il primo è che i segreti si condividono con le persone che ci somigliano e se sei qui evidentemente un po ci assomigliamo, dunque ne capirai sicuramente il valore, il secondo è che voglio aprire con te il mio "album dei ricordi" per vedere assieme da dove sono partita e il perché ho scelto questa strada. Si da il caso che i suddetti "pezzi unici" siano una collezione di quaderni, perché da li sono partita e perché la mia mission e il mio slogan è "rilegatrice di pagine ed emozioni". Prima di partire con le foto e le chiacchiere più strettamente legate ai quaderni vorrei aggiungere che le foto li raggruppano per ispirazione,  non per cronologia di produzione.

Sono una di quelle persone attente ai parti…

Sul lavoro e i figli

Immagine
Riuscire a fare ciò che ami è un desiderio che abbiamo tutte, a tutte piacerebbe riuscire ad avere un lavoro che ti appaga e ti realizza, poter crescere i figli seguendoli negli studi, essere presente nei loro piccoli passi avanti nella vita e, perché no, ci piacerebbe anche che quello che facciamo fosse apprezzato e condiviso dalla famiglia e dai suddetti figli... è un sogno ?
No,non è un sogno...
Ma allo stesso tempo lo è, perché nei sogni funziona sempre tutto come dovrebbe, non ci sono difficoltà, insomma, i sogni sono tutti cuoricini e unicorni.


Nella vita reale non ho due figlie bionde e delicate che già in tenera età tessono arazzi, suonano l'arpa e fanno inchini di riverenza al cospetto degli adulti....
No
Ho due figli maschi.


Mi capite vero ?
Nulla è semplice, perché io cerco di costruire qualcosa e loro saltano, urlano, si rincorrono, dunque dei due occhi che madre natura ( e la mamma ) mi ha dato uno è perennemente girato a controllare che non succeda l'irreparabil…