Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2019

ANARCHIA ANTISOCIAL

Immagine
Ciao!
SPOILER:
 sarà un articolo pieno di contraddizioni... l'articolo di per sé è una contraddizione... Dunque se non ami le contraddizioni fermati pure qui, non ti interrogherò.
Ti racconto i miei pensieri di questi giorni perché mi piacerebbe che alcune cose fossero chiare, anche a me credo.
Sono antisocial !
Mi piace molto condividere emozioni e portare luce sulle ombre, che sia mettere un riflettore sulla bellezza di una foglia, sull'importanza di riciclare, o che ti dia uno stimolo per fare della tua vita un capolavoro su misura, ma provo imbarazzo quando mi fissano o sono messa sotto i riflettori, per qualunque motivo.
I miei progetti, le ispirazioni e i motivi che ci sono dietro le quinte ve li riesco a spiegare solo qui... a voce non riesco. Questo è uno dei motivi per i quali è nato questo blog, per la mia incapacità a ... parlare con la stessa enfasi e chiarezza con la quale scrivo.
La mia comunicazione dunque è principalmente on line e social.
Ma... li odio.
Odio g…

Riguardo tatuaggi ed emozioni

Immagine
Ciao! Oggi vorrei raccontarti una storia,in un periodo in cui cerco di distinguere, mettere ordine, catalogare e dare un posto di provenienza ad ogni cosa ed ogni passo. Per raccontarti questa storia vorrei partire dai miei tatuaggi, che ho scoperto in questi giorni essere posizionati inconsciamente in modo logico. Hanno tutti un significato, sono tutti un promemoria e/o una dichiarazione di intenti.



Il primo rappresenta dei fiori di loto, tatuati sul polpaccio sinistro. Li ho desiderati molto perché volevo rappresentare uno dei miei "mantra" preferiti , recita così : << Buttati a capofitto nella battaglia, e tieni il tuo cuore ai piedi del loto>>. Il significato che do a questa antica frase tratta da uno dei libri sacri induisti è che il mio cuore deve mantenere il suo equilibrio, che nessuna battaglia può e deve stravolgere la mia pace interiore. Tutte le battaglie, viste da fuori (immagina di guardare la tua vita con gli occhi di un perfetto estraneo) perdono di ard…