COME VEDI IN UN'IMMAGINE LA TUA VITA ?

Buongiorno bellezza!
Oggi vorrei cominciare subito con una domanda, poi capirai perché:
Come vedi in un'immagine la tua vita?
Una strada di città? Un parco divertimenti? Un campo minato ?
Ti racconto come la vedo io?




La mia vita la vedo come un sentiero sterrato a volte in salita, altre in discesa, a volte in piano. Con qualche curva e qualche sasso che mi fa inciampare. Intorno a me vedo prati bellissimi,(a volte anche qualche discarica ma allungo il passo) alberi che mi proteggono dal sole e dalla pioggia,alberi da frutto che mi danno energia al bisogno, ce ne sono tanti ovunque, vedo animali che si lasciano accarezzare e qualche esemplare di specie rara che si lascia ammirare da lontano.
Non mancano le salite, anche molto ripide che mi portano però sempre ad un nuovo scenario, nuovi incontri, nuovi alberi accanto ai quali riposare.

Oggi è uno di quei giorni di ripartenza, dopo una lunga splendida salita, dopo aver riposato all'ombra di una quercia, dopo aver rotto i              gusci di tantissime noccioline                del cespuglio li accanto 



( te l'ho mai raccontato della mia passione per le nocciole raccolte dagli alberi e spaccate rigorosamente con i denti ??? )


Sono passati alcuni mesi dall'ultimo articolo. Dietro a DiCartaediFilo c'è un gruppo fatto da una persona sola che ha necessariamente dovuto occuparsi di mille cose ma soprattutto ha avuto il blocco dello scrittore, non mi piace scrivere tanto per fare e so che a te non piace leggere parole senza un senso e senza un'anima.
Oggi "riparto", il sentiero è sempre il solito, la meta è sempre la solita : dare un'anima e un carattere alle pagine che conterranno le tue parole. O quasi. In questi mesi ho incontrato tantissime di voi e con tutte ho chiacchierato, raccontato, regalato consigli e sono sempre stata ripagata con il vostro entusiasmo e voglia di approfondire, di imparare, di essere partecipi della mia missione : tramandare bellezza, tramandare l'amore per la carta e il "mio" antichissimo mestiere. 




L'eco di queste voci e desideri si è trovato da solo un posto nel progetto, perché è una santa verità che diventa reale sempre tutto al momento in cui deve essere, non serve forzare la mano, costruire strade, affrettarsi, o di contro cercare di evitare, spaventarsi PREoccuparsi... dunque tieniti pronta che a breve sui social pubblicherò date e città in cui arriverò con carta e filo a darvi la gioia di imparare un'antica arte "a modo mio".
Prima di salutarti un'info di servizio, lo shop online su Etsy mi ha detto di riferirti che si sta prendendo una pausa di riflessione, ha delle crisi di identità...gli diamo il tempo di capire cosa vuole fare di se stesso?
Per concludere,ti prometto solennemente che mi rimetto in riga con le pubblicazioni. Collezioni da raccontarti ne ho e ne avrò tantissime, la NOSTRA missione continua. 
Un bacio grosso e a presto !!!




Commenti

Post popolari in questo blog

...sulle vacanze: facciamo la carta a mano con i figli ?

Intervista scomoda ad un'amante del cavolo romano

...riguardo la creatività compulsiva e i lavoretti semplici e veloci.